A SCUOLA DI VELALe iniziative del Club Velico di Passignano sul Trasimeno | Trasimeno Lake Web
Crea sito
Trasimeno Lake Web

A SCUOLA DI VELA
Le iniziative del Club Velico di Passignano sul Trasimeno

Da sempre il Lago Trasimeno è noto per la sua vasta gamma di opportunità sportive distribuite su tutto il territorio lacustre.

Queste attività sono praticate, durante il periodo primaverile ed estivo, soprattutto da giovani con spirito di avventura. Tra queste è particolarmente conosciuta e frequentata la scuola di vela del “Club Velico Trasimeno”.

13256464_10204751744153326_8685542138077081917_n

Con una propria struttura, offre l’accesso  a lezioni teoriche per coloro che sono alle prime armi seguite da quelle di pratica guidate da istruttori professionisti che hanno operato nel mondo della navigazione e che con le loro avventure affascinano ragazzi e adulti.

Per darvi un esempio pratico abbiamo intervistato Alessandro Urbani, uno dei ragazzi che ha frequentato il corso e che  ci racconterà la sua esperienza:

  • D) Da dove è nata l’idea di frequentare il corso di vela?

L’idea è nata dalla proposta del nostro professore d’italiano Guglielmo Giommetti, che ci ha invitato a provare questa nuova esperienza al di fuori della scuola, finalizzata non solo al divertimento ma anche ad avere un miglior rapporto con il nostro lago, spesso dato per scontato da noi ragazzi come luogo qualunque che non ha niente di particolare, mentre invece ha molte risorse da offrire al territorio.

13244705_10204751743993322_3450079738233659346_n

  • D) Quali erano le tue aspettative?

All’inizio ero un po’ titubante all’idea di partecipare al corso; vista la numerosa adesione e un forte coinvolgimento da parte del professore, però, ho deciso di sfruttare il mio tempo libero partecipando all’attività. Quindi ho pensato che questa sarebbe stata un’ottima occasione per passare un po’ di tempo con i ragazzi della scuola che sono ormai diventati miei amici, divertirmi un po’ con loro, ma soprattutto imparare le tecniche di navigazione e metterle in pratica durante le uscite in barca a vela.

  • D) Raccontaci la tua esperienza.

In tutto il corso prevedeva tre lezioni: una teorica e due pratiche. La prima lezione si è svolta all’interno della scuola, dove uno degli istruttori ci ha accennato i termini tecnici, fornendoci dei materiali cartacei dove
venivano spiegate le parti della barca e le varie manovre da effettuare durante la navigazione. Abbiamo visto anche dei video che ci hanno illustrato alcune esperienze di ragazzi che praticano questo sport a livello agonistico ma anche video divertenti di famose regate, come l’”America’13241200_10204751744313330_3086410308907081948_ns cup”.  Nelle lezioni di pratica invece prima di imbarcarci abbiamo imparato a fare i nodi basilari che servono per reggere le vele. Dopodiché ci siamo divisi in gruppi e abbiamo usufruito delle barche degli istruttori per fare delle uscite e mettere in pratica ciò che avevamo imparato. Con le barche abbiamo fatto il giro di due delle tre isole del lago: l’isola “Maggiore” e l’isola “Minore”. La prima uscita si è rivelata più tranquilla date le condizioni meteo più favorevoli, mentre la seconda è stata più dinamica in quanto c’era una maggiore presenza di vento e di conseguenza anche il lago era più movimentato.

  • D) Ti sei trovato a tuo agio con gli istruttori?

 Certo! Gli istruttori erano molto socievoli e disponibili. Ogni gruppo aveva un proprio istruttore, che aiutava i ragazzi a orientarsi all’ interno della barca.  L’istruttore che guidava il mio gruppo era un uomo molto simpatico che ha girato anche dei video con il suo telefono da mettere nel suo sito e in quello della scuola.

13239435_10204751742553286_3837035254944293057_n

  • D) E con i tuoi compagni?

 Anche con i miei compagni mi sono trovato a mio agio; come ho detto prima ormai sono diventati miei amici. Con loro mi sono fatto delle risate e insieme abbiamo provato questa nuova attività che ci ha dato anche un senso di adrenalina. Durante le uscite varie volte ci siamo dati il cambio, così che tutti alla fine abbiamo avuto la possibilità di provare a guidare una vera e propria barca. 13241261_10204751743753316_4126837897195978512_n

  • D) Cosa ti è piaciuto e cosa invece ti aspettavi di diverso?

Personalmente mi è piaciuta la navigazione e tutto il linguaggio tecnico molto particolare, come ad esempio le parole “lascare” e “cazzare” che non conoscevo. In generale l’esperienza è stata molto divertente ed istruttiva, mentre mi aspettavo meno divertimento e un clima più “spento”. Non pensavo che mi sarei divertito così tanto!

  • D) Praticheresti questo sport a livello agonistico? Perché?

Sinceramente, avendo altre passioni, non praticherei questo sport a livello agonistico ma sicuramente mi piacerebbe rifare un’altra uscita di questo genere con i miei amici o con la mia famiglia. La rifarei perché è un’esperienza che offre pace e tranquillità lontano dalla solita vita cittadina e dalla quotidianità, ma allo stesso tempo non ci si annoia in quanto è un’avventura dinamica, allegra e spassosa!!

omnicomprensivo magione
Copyright © 2016 Istituto Omnicomprensivo "G. Mazzini" di Magione (PG) - Powered by ITE Magione